La corsa per l'Europa la vince il Toro.

Questa sfida è decisiva per capire chi tra il Toro e la Samp possa avere il passo per tenere il ritmo Europa League.

Devo dire che la partita preparata da Mazzarri è stata eccellente, e non solo per il risultato, il quale è frutto della prestazione dei Ragazzi.

E' un secolo che non scrivo più in quanto vedere giocare il Toro mi sortiva lo stesso effetto di una golata, gulà per i piemontesi, di Valium alle 21 di sera.

Le prestazioni del Toro fino ad ora erano veramente deprimenti, una squadra fiacca in attacco, ma per fortuna solo in attacco in quanto la fase difensiva è stata registrata da dio dal Mister, non a caso stiamo lottando per EL.

Il Mister rimescola le carte della formazione mettendo solo Belotti in attacco coaudiuvato da Berenger nella trequarti

Davanti a Sirigu ci sono Moretti, NKoulu e Izzo, capace di una prestazione ottima, nella metà campo DeSilvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi  e Meitè, sulla trequarti Berenguer e unico terminale offensivo Belotti.

Diciamo subito che con questo schema e la vivacità di Berenguer, Belotti ha potuto giocare al meglio ed esprimersi come lui sa fare. Non a caso il Toro alla fine del primo tempo era in vantaggio 2 a 0 con doppietta del Gallo.

Ma tutta la squadra ha dato un'ottima risposta al Mister, che ha preparato una gara basata sul pressing alto per evitare alla Samp di creare gioco, Cosa che è pienamente riuscita in quanto il bomber blucerchiato Quagliarella, nostro ex, ha davvero avuto pochissime palle giocabili.

Non sò se è un merito dello schema 3-5-1-1 ma la squadra è sembrata più organizzato e metodica in attacco, Berenguer ha aiutato molto in tal senso. Ci voleva dell'estro e della creatività in grado di aiutare le punte, e Belotti non si è dovuto sfinire nell'aiutare la fase difensiva.

Dopo mesi si è visto un gran bel TORO!

BRAVI RAGAZZI! BRAVO MISTER! FORZA TORO!!!