La partita della verità. DOpo un calciomercato all'insegna delle sole uscite, la squadra di Mazzarri doveva dimostrare se la corsa all'Europa è ancora fattibile o no.

Devo dire che la cura Mazzarri continua sempre di più ad esser evidente. In difesa patiamo pochissimo, non a caso il gol che ha portato in vantaggio i padroni di casa è arrivato su una magistrale e stupenda punizione. Gli uomini in barriera doriani si sono abbassati al momento giusto per far passare la palla e sorprendere Sirigu.

Il resto della prima fase di gioco ha visto il Toro arermbare alla caccia del pareggio, pareggio che è arrivato con Acquah che dal limite tira e vede deviare il tiro da un difensore Doriano che spiazza il prorprio portiere.

L'inizio della ripresa vede la Samp più caparbia e alla caccia della vittoria. Il Toro si difende e regge.

Regge anche quando Acquah si becca la seconda, sacrosanta, ammonizione e deve uscire a poco più di 26 minuti al 90°.

Usciranno Baselli per Valdifiori, Niang per Belotti e Obj per Ansaldi

La partita è stata davvero interessante, il Toro ha dimostrato di esser cresciuto e di crederci. Per me ottima la prestazione di Niang, la difesa regge bene.

Insomma, come già la cura Mazzarri si sta vedendo in campo. La difesa è più sicura, rischia meno. Bisogna dare una quadra all'attacco.

Già dalla prossima, contro l'Udinese, tornerà dal primo minuto Belotti

FORZA RAGAZZI !! FORZA TORO!!!